Search Engine Optimization

Il termine inglese Search Engine Optimization viene tradotto letteralmente in Ottimizzazione per Motori di Ricerca.

Con questa espressione viene definito il processo di migliorare la quantità e la qualità del traffico organico (quindi non a pagamento) proveniente dai motori di ricerca verso il vostro sito internet.

Attraverso questo processo di ottimizzazione si punta quindi a migliorare il posizionamento del vostro sito nei maggiori motori di ricerca quali Google, Bing e Yahoo, cercando di piazzare i vostri link più in alto possibile. Non è infatti un segreto per nessuno che meglio un sito è indicizzato per una determinata parola o per un insieme di parole chiave, più traffico tale sito riceverà!

Attraverso la SEO si mira a facilitare l’accesso da parte dei motori di ricerca a specifiche informazioni, siano essi testi, notizie, immagini, video o documenti, e a far capir loro che tali informazioni sono importanti e rilevanti per determinate ricerche.

E i motori di ricerca, da parte loro, una volta accertato che le vostre informazioni sono rilevanti, vi premieranno con un miglior posizionamento.

Ma come si fa a far capire ai motori di ricerca che le vostre informazioni sono rilevanti e meritano un miglior piazzamento rispetto ad altre?

Il processo di ottimizzazione è composto da numerosi metodi e le possibilità di intervento variano da sito a sito. Questi metodi possono venir suddivisi in due categorie principali:

Search Engine Optimization on-site (SEO on-site)

Sotto questa categoria rientrano tutti gli interventi e le migliorie che si possono apportare al vostro sito, per esempio i cambiamenti di codice, il perfezionamento della struttura e della presentazione di un sito, la creazione di contenuti più rilevanti con un uso corretto delle parole chiave nei testi, l’aumento della velocità di caricamento della pagina, ecc.

Search Engine Optimization off-site (SEO off-site)

Sotto questa definizione vengono invece catalogate tutte le altre operazioni che non necessitano cambiamenti nella vostra pagina web. Ad esempio i processi di link building e di condivisione dei contenuti.
Nella maggior parte dei casi, per essere competitivi e per poter avere dei risultati soddisfacenti, bisognerà intervenire sia con metodi on- che off-site.
Questi processi di ottimizzazione non portano a risultati immediati, la SEO per avere successo richiede tempo, pazienza, disciplina e costanza. Non ci sono purtroppo scorciatoie, per ottenere dei buoni risultati serve un impegno costante e prolungato nel tempo.

Se si perseguono risultati immediati è meglio affidarsi alla pubblicità PPC. Queste 2 cose infatti vengono spesso applicate contemporaneamente per soddisfare le esigenze di marketing sia a breve che a lungo termine.

La ricompensa finale di un buon lavoro di SEO può essere immensa e portare enormi benefici ai vostri affari!

Tutti vogliono essere primi nei risultati di ricerca, ma solo pochi ci riescono!

Le aziende che oggi hanno successo e si prendono la maggioranza dei clienti, sono quelle più facili da trovare nei motori di ricerca, e sono quelle che in passato hanno investito nell’ottimizzazione per i motori di ricerca, e che continuano a farlo.

Buon parte dei risultati dipende ovviamente anche dal contesto in cui siete attivi, certi settori hanno meno concorrenza di altri e per ottenere risultati occorre meno tempo, in altri invece il lavoro può rivelarsi più lungo.

Una cosa però è certa: se volete avvantaggiarvi sulla vostra concorrenza dovete investire anche nell’ottimizzazione per i motori di ricerca, perché i vostri concorrenti sicuramente già lo fanno!

Search Engine Optimization ultima modifica: 2017-04-04T09:59:03+00:00 da tiz